Via Vittorio Veneto non smette mai di evocare la sua magia, quella della Dolce Vita resa celebre da Marcello Rubini, giornalista-paparazzo interpretato da Marcello Mastroianni, che nel film capolavoro di Federico Fellini ne sancisce definitivamente il mito, consegnandola alla storia come la via del jet-set.

Mai miglior scenografia per una serata dedicata all’eleganza maschile.

Il 21 ottobre, presso l’Hotel Regina Baglioni, si è tenuto l’evento “Sartorial Touch 2.0″ dedicata al gentleman contemporaneo nella sua estetica.

 Panetta_Sartorial_Touch_148 (FILEminimizer)

Protagonista della serata la Sartoria Panetta Tailor, storica sartoria romana fondata nel 1949 che, ancorata nella tradizione della lavorazione artigianale, inaugura una piattaforma e-commerce andando a varcare i confini dell’atelier, adattandosi  così alle nuove esigenze dei gentleman contemporanei.

La scelta della data, in concomitanza con il Festival del Cinema, non è a caso.

Come afferma Rocco Panetta, infatti: “La storia e la tradizione di Panetta Tailor è da sempre legata a doppio filo con i sogni e le meraviglie del cinema italiano. Lo stile Panetta che si è plasmato nell’età d’oro della Dolce Vita di Via Veneto a Roma, ha influenzato ed è stato a sua volta influenzato da quel periodo magico del cinema italiano.”

 Panetta_Sartorial_Touch_103 (FILEminimizer)                           Panetta_Sartorial_Touch_156 (FILEminimizer)

Il pubblico, intervenuto numerosissimo, ha potuto ammirare, oltre alle creazioni bespoke di Panetta, una serie di giovani eccellenze del Made in Italy come ad esempio le meravigliose pochette e sciarpe in seta di Serà Fine Silk, gli occhiali artigianali DolceRoma Eyewear, l’avanguardistica interpretazione del papillon di Christian Correnti e le scarpe di Eternal Shoes.

 

Panetta_Sartorial_Touch_117 (FILEminimizer)                           Panetta_Sartorial_Touch_125 (FILEminimizer)Panetta_Sartorial_Touch_133 (FILEminimizer)                           Panetta_Sartorial_Touch_104 (FILEminimizer)

Molti gli ospiti vip tra i quali l’attore Ernesto D’Argenio che per l’occasione ha indossato un tre pezzi realizzato da Panetta Tailor.

 Panetta_Sartorial_Touch_166 (FILEminimizer)                           Panetta_Sartorial_Touch_199 (FILEminimizer)

Un plauso particolare va a Federico Poletti, direttore di Man In Town, capace di organizzare un evento di questa levatura.

Written by giorgiogiangiulio